MotoGP 2010 Season 
     
SC-Project Official Sponsor Team PRAMAC RACING Ducati MotoGP 2010
Anche per l’anno 2010 la factory italiana SC-Project sarà presente come sponsor tecnico del team Pramac Racing nel campionato del mondo MotoGp, l’evento sportivo più importante di tutto il panorama motociclistico mondiale, che gode di una copertura mediatica a livello internazionale.

Il prestigio e la vocazione sportiva del brand SC-Project, elite del made in Italy, si sposa perfettamente con l’eccellenza italiana del Team Toscano Pramac Racing, che unito alle grandi capacità dei piloti Mika Kallio e Aleix Espargarò si cimenteranno nel campionato del Mondo MotoGp, entrambi in sella alle potentissime Ducati Desmosedici GP10 sat del team. 

L’innovazione e la determinazione della factory italiana SC-Project, sinonimo di stile ed eccellenza vengono confermate dalla presenza del brand SC sugli impianti di scarico delle Ducati GP10 Sat del team Pramac Racing.

 
 
 
 

Mika Kallio 

  Calendario MotoGP 2010
   
 

April 11 - Qatar - Losail
May 2 - Spain - Jerez
May 23 - France - Le Mans
June 06 - Italy - Mugello
June 20 - Great Britain - Silverstone
June 26 - Netherlands - Assen
July 4 - Spain - Catalunya
July 18 - Germany - Sachsenring
July 25 - USA - Laguna Seca
August 15 - Czech Republic - Brno
August 29 - USA - Indianapolis
September 05 - San Marino - Misano
September 19- Spain Aragon
October 3 - Japan - Motegi
October 10 - Malaysia - Sepang
October 17 - Australia - Phillip Island
October 31 - Portugal - Estoril
7 November - Spain – Valencia

 
 
motoGp 2010 Ducati Pramac Racing Team 
mika kallio 
aleix espargaro 
     
     
MotoGP 2010 Ducati Pramac Racing Team 
 
MotoGP 2010 Mika Kallio 
 
Mika Kallio & Aleix Espargaro 
 
Ducati Desmosedici GP10 SAT
 
Motore
- 4 tempi, V4 a 90°, raffreddato a liquido, distribuzione desmodromica con doppio albero a camme in testa, 4 valvole per cilindro.
 
Cilindrata
- 799 cc.
 
Potenza massima
- Oltre 200 cv.
 
Velocità massima
- Oltre 310 km/h
 
Trasmissione
- Cambio estraibile a 6 marce, con rapporti alternativi disponibili.
- Frizione multidisco a secco con dispositivo meccanico antisaltellamento. Trasmissione finale a catena.
 
Alimentazione
- Iniezione elettronica indiretta Magneti Marelli, 4 corpi farfallati con iniettori sopra farfalla.
- Farfalle controllate dal sistema EVO TCF (Throttle Control & Feedback).
 
Accensione
- Magneti Marelli.
 
Impianto di scarico
- SC-Project
 
Telaio
- Traliccio di tubi in acciaio.
- Forcellone in alluminio.
 
Sospensioni
- Forcella Öhlins 42 mm upside-down ed ammortizzatore posteriore Öhlins.
- Regolazione di precarico, freno idraulico in compressione ed estensione.
 
Pneumatici
- Bridgestone 16.5" anteriore e posteriore.
 
Impianto frenante
- Brembo, doppio disco anteriore in carbonio da 320 mm con pinze a 4 pistoncini.
- Disco posteriore singolo in acciaio con pinza a due pistoncini.
 
Peso a secco
- 148 kg.
 
 
     
     
   
   
 

Il nome non cambia, la filosofia sì. Il Pramac Racing Team, con una storia nel Campionato del Mondo MotoGP quasi decennale, cambia pelle avvicinandosi con enorme entusiasmo a quello che è uno dei più grandi problemi a livello planetario: salvaguardare l'ambiente in cui viviamo. In questo senso il Team di proprietà di Paolo Campinoti, CEO di Pramac Group, diventerà la prima struttura che compete nel Campionato del Mondo MotoGP vicina all'ambiente con il titolo di The Green Energy Team.  

Non sarà solo una questione d'immagine, con i colori visibilmente diversi da quelli delle scorse stagioni, ma vi sarà una serie di attività che cercherà di mantenere l'ambiente in cui viviamo il più "verde" possibile. In questo senso il Pramac Racing Team utilizzerà all'interno dei circuiti della MotoGP sulle proprie strutture prodotti che diminuiranno la produzione di energia inquinante e organizzerà una serie di iniziative vicine all'ambiente.  

Un passo importante verso il mondo, il nostro mondo, per contribuire a mantenerne il proprio splendore.

 
 

  Pramac Racing Website - www.pramacracing.com
 

  Pramac Group Website - www.pramac.com